TENUTE RUBINO

Tenute Rubino è un progetto nato alla metà degli anni ’80 da un’idea di Tommaso Rubino, convinto sostenitore delle potenzialità del Salento. Attraverso una lunga serie di acquisizioni ha creato un’importante base produttiva suddivisa su cinque tenute, con l’obiettivo di esprimere al meglio i valori della tradizione viticola del territorio.La Puglia è terra che ammalia. La luce ne governa il paesaggio di ulivo, di vigna e di mare.
Un contesto produttivo unico, dove la vite ha trovato il suo habitat ideale per produrre storia ed eccellenza. Da questo patrimonio Tenute Rubino trae forza e senso di appartenenza, producendo vini che hanno un forte legame con la tradizione ma che concorrono a ridefinire uno stile, una tessitura, un’anima di questa nuova frontiera.Il Susumaniello è il vitigno che identifica maggiormente Tenute Rubino.
Uva a bacca nera di probabili origini dalmate, deve il suo nome all’abbondante produzione. Questa produttività importante si riduce sensibilmente col susseguirsi delle vendemmie, fino ad una media al di sotto del chilogrammo per pianta.