SCHLOSSBRAUEREI AU-HALLERTAU (AU-GERMANIA)

La tradizione birraria del Schlossbrauerei Au-Hallertau risale al 1590. Nel mezzo del municipio con lo stesso nome nel sud della più importante area di coltivazione del luppolo del mondo Hallertau, c’è il birrificio e il magnifico castello dei baroni Beck v. Peccoz, che si sono stabiliti qui dal 1846. La discendenza della famiglia può essere fatta risalire al 17 ° secolo: da Gressoney, nella Valle d’Aosta, nel nord Italia, gli antenati partirono per Augusta verso la metà del XVIII secolo. Qui i fratelli Johann, Josef Anton e Karl Beck hanno aperto le loro società commerciali e hanno subito avuto un tale successo che hanno ottenuto dal Re Ludwig I di Baviera il titolo nobiliare per “la loro diligenza, l’unità e la carità”.

Il barone Michael Beck von Peccoz dirige il birrificio della sesta generazione e ha portato con successo l’azienda nel 21 ° secolo, impegnata nella tradizione e preparata per le sfide del mercato della birra regionale e internazionale.

Il Mastro Birraio Mr.Stefan Ebensperger sta sostenendo il Barone con la sua esperienza ed alta competenza. Le emozioni che si creano verso un patrimonio birrario tramandato di generazioni sono necessarie. La tradizione è naturalmente una delle più alte priorità per Mr.Ebensperger dovuta alla legge di purezza datata 1516 così sarete sicuri che la qualità è di una premium Tedesca ed egli dice:”Rimarrà sempre così”. Dal 1516 i Bavaresi hanno capito quanto siano importanti gli ingredienti ed il processo di produzione. Nel medioevo la birra aveva la stosso valore del pane. Era da considerarsi come una parte della dieta quotidiana,senza batteri e con un buon apporto calorico.

Ancora oggi, come tradizione vuole, le birre non vengono microfiltrate e non sono pastorizzate.