G. D. VAJRA

Vini che non devono parlare a voce alta, non devono mostrare i muscoli, ma che possono essere dei compagni del cuore di tutti. “Fare squadra è il sogno; è il sogno più bello di un genitore”.

“Tante volte ci si ritrova con idee diverse, posizioni diverse, punti di vista diversi e al tempo stesso c’è questa sicurezza per cui la verità è una. Quindi, chi prima, chi dopo, chi tramite una via, chi tramite l’altra, prima o poi ci si arriverà.”

Non c’è vigna, non c’è terroir, senza la terra.
Amarla è semplice, ma non facile. La terra è generosa e viva.
È bella, bellissima. Ci chiede comprensione e tempo. Ci toglie il fiato con i suoi colori e le sue mille meraviglie. La terra ti chiede una dedizione assoluta. Ti chiede di amarla nel bene e nel male, nell’abbondanza e nella mancanza. La terra è quasi più che una casa. Fa parte della nostra vita e chiede di essere custodita con la stessa tenerezza che si riserva agli affetti più cari. E la cosa incredibile è che, nonostante tutte le difficoltà, amarla così non è affatto uno sforzo.

“Un albero non cresce senza radici”

“Questa è l’origine della stima e dell’affetto per le persone che hanno vissuto e amato la nostra terra. Un affetto che diventa desiderio di immedesimazione e di rendere partecipi anche i nostri amici.”

G. D. VAJRA